Superbonus al 110%, cogli l'opportunità per il tuo progetto

Il Superbonus 110%, introdotto il 19 Maggio 2020 con il Decreto Rilancio, offre interessanti prospettive per chi si appresta a realizzare progetti di ristrutturazione, prevedendo un inalzamento degli incentivi fiscali al 110%.

Il Superbonus in 7 punti

In attesa della conversione in Legge, ripercorriamo in 7 punti le caratteristiche degli interventi di isolamento e riqualificazione energetica necessarie per accedere all'incentivo.

  1. I lavori di isolamento termico delle superfici opache orizzontali e verticali (ad esempio il cappotto esterno o l’isolamento termico della copertura) devono coinvolgere almeno il 25% della superficie dell’involucro
  2. L'intervento deve permettere un miglioramento in termini di efficienza energetica (salto di 2 classi energetiche da dimostrare tramite APE)
  3. È necessario rispettare i requisiti tecnici minimi previsti dalla legislazione vigente
  4. I materiali isolanti utilizzati devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi (CAM)
  5. Possono usufruire delle detrazioni fiscali condomini, persone fisiche, istituti autonomi case popolari (IACP), cooperative di abitazione, edifici unifamiliari adibiti ad abitazione principale
  6. La spesa massima prevista per interventi di isolamento è pari a 60.000 euro per unità abitativa 
  7. È responsabilità del tecnico abilitato richiedere la documentazione adeguata e verificare il rispetto dei requisiti previsti.

Come funziona l'incentivo?

I soggetti che sostengono le spese per questi interventi di ristrutturazione possono optare per due differenti possibilità:

  • godere direttamente della detrazione fiscale
  • trasformarla in credito d’imposta, con la facoltà di cederlo all’impresa che effettua i lavori o a terzi (banche, assicurazioni o altri intermediari abilitati)

Interventi trainanti

  • isolamento termico dell’edificio
  • sostituzione dell’impianto di climatizzazione

se associati a lavori di riqualificazione energetica come l’installazione di impianti fotovoltaici o pannelli solari, di colonnine di ricarica elettrica, o la sostituzione dei serramenti, il superbonus del 110% viene esteso anche a questi ultimi. 

1. I prodotti ROCKWOOL rispettano i CAM?

I nostri prodotti sono conformi ai Criteri Ambientali Minimi, pertanto forniamo: il certificato EUCEB (European Certification Board for Mineral Wool Products) - documento a garanzia della biosolubilità della lana di roccia - e la Dichiarazione ambientale di Prodotto di Tipo III (EPD).

1. I prodotti ROCKWOOL rispettano i CAM?

2. Come realizzare un cappotto in lana di roccia?

ROCKWOOL ha da poco lanciato la gamma di prodotti ottimizzata per la realizzazione del cappotto termico in lana di roccia. Il sistema REDArt propone infatti un ciclo completo di prodotti e accessori per questa applicazione.

2. Come realizzare un cappotto in lana di roccia?

3. Il superbonus affronta il tema della protezione dal fuoco?

D.L. 10 giugno 2020, n. 48 : “La strategia di ristrutturazione è recepita nel Piano nazionale integrato per l’energia e il clima e comprende l’integrazione degli interventi di riduzione del rischio sismico e di incendio volta ad ottimizzare la sicurezza, ai fini dell'accesso agli incentivi".

3. Il superbonus affronta il tema della protezione dal fuoco?

Vantaggi economici

La ristrutturazione dei nostri edifici costituisce un investimento determinante per il futuro in quanto ci consente di ottenere un effettivo risparmio in bolletta e un incremento del valore del nostro immobile.

Il cappotto termico è la soluzione principale che il nuovo Decreto Rilancio intende incentivare con le detrazioni fiscali del 110%. L'intervento in facciata tende ad essere la soluzione che più di tutte le altre consente di abbattere i consumi energetici per il riscaldamento invernale, con risparmi spesso superiori anche al 50%.

house, percent sign, money, , funds, state subsidy, germany

Vantaggi ambientali

Come possiamo riavviare nel minor tempo possibile l’economia e trasformare nello stesso tempo le problematiche climatiche e le sfide ambientali in opportunità? In Italia il Decreto Rilancio sembra aver accolto pienamente la sfida: il Super Ecobonus incentiva interventi destinati a rilanciare l’economia, anche a livello locale, in un’ottica di sviluppo sostenibile e di miglioramento del patrimonio edilizio esistente. Intervenire ora sugli edifici porta enormi vantaggi, non solo in termini economici ma anche per quanto riguarda la riduzione delle emissioni di CO2, per costruire un futuro migliore.

Moscow,  residential complex "Ogni" ("The lights"), facade, insulation

Benessere sociale

Come può la ristrutturazione degli edifici avere un impatto sociale? Quando andiamo ad installare un sistema di isolamento a cappotto nelle nostre abitazioni, non agiamo solo sul risparmio energetico ma apportiamo enormi benefici anche in termini di comfort termico, acustico e di protezione dal fuoco. Secondo alcuni studi* inoltre, la ristrutturazione degli edifici in specifiche aree della città ha ridotto le aggressioni fisiche del 9%, le aggressioni con armi da fuoco del 39% e i reati di disturbo alla quiete del 16%.

*fonte: Kondo et al (2015) - Differences Study of the effects of a new abandoned building remediation strategy on safety

Family in kitchen
Incentivi fiscali
0

percentuale delle detrazioni prevista dal Decreto Rilancio

Obiettivi del Superbonus
0

1. incremento dell’efficienza energetica
2. riduzione del rischio sismico
3. installazione di impianti fotovoltaici

opzioni
0

1. detrazione fiscale
2. cessione del credito

Maggiori informazioni sulla ristrutturazione