Estetica e controllo del rumore per uffici confortevoli

Con una buona acustica, gli uffici divengono posti piacevoli in cui lavorare

People in office

Università della Danimarca del Sud (SDU), Facoltà tecnica di Odense, Danimarca

Quando siamo in una stanza, tutti i nostri sensi vengono sollecitati. Quindi perché gli architetti non dovrebbero considerare come uno spazio reagisce al suono nella stessa misura con cui ne valutano l'estetica? L'acustica in un ufficio è la seconda caratteristica fisica più importante che influenza la produttività di un posto di lavoro (dopo l'illuminazione). Poiché ci stiamo muovendo verso una "economia delle conoscenze", dove il successo dipende sempre più dalla produttività e dalla soddisfazione umana, la rumorosità degli uffici sta diventando un problema pressante per le aziende.

L'acustica è divenuta particolarmente problematica negli uffici open space, utilizzati attualmente da molte aziende. Come spiega Søren Peter Lund, ricercatore senior presso il Centro nazionale danese per l'ambiente di lavoro:

"La mancanza di privacy in un ufficio open space fa sentire il personale costantemente sotto osservazione e i rumori circostanti potrebbero essere percepiti come una minaccia e un'intrusione. In particolare, con le persone intorno che parlano, diventa molto difficile concentrarsi. La qualità acustica di un ambiente è uno dei fattori principali da tenere presente durante la progettazione degli spazi che vengono utilizzati per attività comunicative e cognitive."

Regolare l'acustica

Da una ricerca è emerso infatti che il personale di un ufficio open space è meno produttivo del 15%: incontra infatti più difficoltà a concentrarsi, mentre le piccole distrazioni fanno perdere più di 20 minuti di concentrazione al giorno. È sufficiente quindi regolare l'acustica per migliorare la produttività di un ufficio open space. In questo modo il personale può ottenre circa il 50% in più di concentrazione commettendo il 10% di errori in meno e i livelli di stress diminuiscono di oltre un quarto1.

L'uso di un materiale che non riflette i rumori su soffitti e pareti, ad esempio, può contribuire a ridurre il grado di riverbero del parlato, abbassando il rumore a livelli confortevoli. L'acustica applicata può aiutare a risolvere la difficile sfida di creare un ambiente di lavoro flessibile ed esteticamente piacevole, in cui i dipendenti possono lavorare soddisfatti e senza distrazioni.

 

1: David M. Sykes, "Productivity: How Acoustics Affect Workers' Performance In Offices & Open Areas"

Produttività
0

in meno di produttività negli uffici open space

Lavoro perso
0

minuti di concentrazione persi a persona ogni giorno a causa di rumori e distrazioni

Concentrazione
0

in più di concentrazione e 51% in meno di distrazione con una migliore acustica