Una migliore qualità della vita per milioni di persone

I benefici aggiuntivi dell'isolamento contribuiscono al bene della società.

RockWorld imagery, The big picture, city, urban, skyscrapers

Dobbiamo agire

Gli edifici rivestono un ruolo di primo piano nell'assicurare un futuro sostenibile. Se non iniziamo a ridurre drasticamente l'energia utilizzata, non saremo in grado di raggiungere l'obiettivo dell'Accordo di Parigi di limitare l'aumento della temperatura globale a 1,5 °C rispetto ai livelli preindustriali. Oggi gli edifici sono responsabili di un terzo dell'energia che usiamo e di circa il 20% delle emissioni globali di CO21: tra il 1990 e il 2010 tali emissioni sono raddoppiate e si prevede che lo faranno di nuovo entro il 20502  se non verranno adottate misure adeguate.

Un migliore isolamento può aiutare a invertire in modo significativo questa tendenza. A livello globale, le tecnologie di efficientamento energetico esistenti possono ridurre la quantità di energia utilizzata dagli edifici di una percentuale compresa tra il 50% e il 90%, con un impatto enorme sulle relative emissioni di CO2. Nella sola UE, un isolamento adeguato potrebbe contribuire a risparmiare fino al 70% del fabbisogno di riscaldamento3.  

Gli edifici sono responsabili di un terzo del consumo energetico globale

L'impatto positivo dell'isolamento 

Tuttavia, i benefici di una ristrutturazione con miglioramento energetico vanno ben al di là del solo raggiungimento degli obiettivi climatici. Uno studio del 20174 mostra  che un miglioramento della salute derivante da un buon ambiente interno potrebbe contribuire a finanziare in modo significativo i programmi di ristrutturazione energetica riducendo i costi sanitari, soprattutto negli edifici con le prestazioni peggiori o dove la povertà energetica è un problema reale. 

L'isolamento esercita ulteriori effetti positivi sulla qualità della vita. Stando alle nuove ricerche,5 la deprivazione del sonno è associata ad aspettative di vita ridotte, cancro, Alzheimer, patologie cardiache e problemi di salute mentale. Eppure, in Europa, circa il 30% delle persone6 viene disturbata nel sonno dal rumore. Questo problema colpisce in modo sproporzionato le persone che vivono in condizioni di scarsità energetica. Grazie alla riduzione dei livelli di rumore, un migliore isolamento può quindi avere un impatto positivo sul benessere delle persone.

Inoltre, con la ristrutturazione gli edifici vengono di solito anche riqualificati a livello estetico. Un quartiere più "bello" crea un "circolo virtuoso": le persone sono più incentivate a prendersi cura del proprio ambiente, trasformando un'area in un luogo migliore in cui vivere.

Potendo migliorare la salute e il benessere e contribuendo a limitare i cambiamenti climatici, l'isolamento può favorire una migliore qualità della vita delle persone in tutto il mondo.

1 "Energy efficiency potential in buildings", OECD/IEA, 2016
2 "Constructing the future: creating a Paris Agreement-proof building sector", Climate Action Tracker Partners, 2016
3 Infografica riscaldamento e raffreddamento
4 "Adapting an English methodology to assess health cost benefits of upgrading energy inefficient French dwellings", ec eee, 2017
5 "Sleep should be prescribed': what those late nights out could be costing you", The Guardian, 2017
6 Berglund B, Lindvall T, Schwela HD, editors. Guidelines for community noise. Ginevra: Organizzazione mondiale della sanità

Consumo energetico
0

dell'energia globale viene usata dagli edifici

Generate dall'uomo
0

delle emissioni di CO2 generate dall'uomo provengono dall'energia utilizzata negli edifici

Potenziale di risparmio
0

di risparmio energetico compreso tra il 50 e il 90% grazie alle esistenti tecnologie di efficientamento energetico come l'isolamento