Sottotetti non abitabili


Istruzioni di posa

L’isolamento dell’ultimo solaio consente di sfruttare uno spazio inutilizzato, come un sottotetto non abitabile, per ridurre al minimo le dispersioni termiche del tetto.

Questo intervento è particolarmente efficace nel caso di abitazioni mono e bi-familiari in cui la copertura, se male isolata, rappresenta una delle principali fonti di spreco. L’applicazione è idonea anche ad edifici multipiano poiché permette di ridurre in modo sensibile gli sprechi migliorando il comfort termico degli ultimi piani.

Per ottenere una prestazione ottimale è necessario raggiungere un adeguato valore di trasmittanza termica (parametro che indica il flusso di calore attraverso una superficie e che deve essere il più basso possibile), pertanto si consiglia di utilizzare isolante in spessore superiore ai 12 cm per allinearsi ai parametri indicati dal Decreto Legislativo 311 per gli edifici di nuova costruzione.

Installazione

  • Per  prima cosa è necessario sgombrare l’ultimo solaio e si raccomanda di pulire bene la soletta rimuovendo i residui di polvere e sporco.
  • Individuare la superficie su cui si intenda effettuare la “passerella” che conduca a punti di interesse all’interno del solaio (es. lucernario per accesso al tetto).  Tale passerella può essere ottenuta mediante l’impiego di pannelli ad alta densità calpestabili (es. ROCKWOOL Durock Energy).
  • Dopo aver portato i rotoli al piano (es. Roulrock Kraft è un rotolo leggero e facile da movimentare – diametro inferiore a 50 cm), fissare con del nastro adesivo dei fogli di polietilene con funzione di barriera al vapore sulla superficie che si desidera destinare a passerella pedonabile (tale accorgimento può essere omesso previa verifica termoigrometrica).
  • Stendere sulla restante superficie di sottotetto i rotoli di lana di roccia Roulrock Kraft rivestiti da un lato di carta Kraft con funzione di freno al vapore. Si deve prestare attenzione al fatto che la carta Kraft sia appoggiata alla soletta (lato riscaldato) e la lana sia rivolta verso l’alto. I rotoli vanno a ricoprire solo un sottile bordo dei fogli di polietilene, in modo che quest’ultimo risulti ben fissato sotto il peso del rotolo. La parte di solaio isolata con Roulrock Kraft risulterà quindi non pedonabile.
  • Inserire il tratto pedonabile, posando i pannelli rettangolari calpestabili (di spessore uguale a quello dei rotoli) sopra i fogli di polietilene stesi in precedenza.*

*Per la realizzazione del camminamento, in alternativa alla posa dei pannelli isolanti calpestabili, è possibile realizzare una passerella di legno, costituita da una listellatura di spessore pari a quello dell’isolante e da un tavolato. Per la realizzazione della passerella procedere come segue:

  • lungo il percorso che conduce al punto di interesse, disporre a distanza regolare (compatibile con la dimensione delle tavole in legno che verranno utilizzate in seguito) listelli di spessore pari a quello dell’isolante. Fissare i listelli alla soletta mediante tasselli;
  • riempire lo spazio libero tra i listelli con i rotoli in lana di roccia;
  • disporre le tavole sopra i listelli in modo da formare un piano continuo e regolare e fissarle con viti da legno.

Materiale necessario

- Rotoli isolanti ROCKWOOL Roulrock Kraft (121)
- Pannelli isolanti resistenti a compressione (ad es. Durock Energy)
- Fogli di polietilene
- Nastro adesivo
- Metro
- Guanti
- Taglierino

Riferimenti commerciali

Se non sai dove trovare i prodotti ROCKWOOL per il fai da te, contatta il funzionario commerciale che opera nella tua regione d'interesse.