Alpine Cabin - Slovenia
Isolamento termico sotto estreme condizioni

Alpine Cabin - Slovenia

Case History

La costruzione di questa splendida capanna alpina è un progetto che nasce da un workshop di architettura organizzato da rinomati architetti sloveni Spela Videcnik e Rok Oman, gli AIF.

Resistere ai rigidi inverni Sloveni

Le Alpi di Kamnik sopportano condizioni climatiche estreme per tutto l'anno tra cui cambiamenti di temperatura radicali e fronti meteorologici estremi, l'adeguato isolamento in questo ambiente, come è facile intuire, ha una massima importanza. Pertanto i partecipanti al progetto si sono sfidati per realizzare una capanna nelle Alpi di Kamnik in grado di sopportare il clima alpino sloveno molto rigido.

Costruita sulla roccia

La nuova capanna è stata ideata da un gruppo di studenti di Harvard presenti al workshop di progetto, ed è arroccata sul bordo di una parete rocciosa, dove è ancorata al suolo mediante giunti metallici per resistere a cumuli di neve e forti venti, ed è rivestita in pannelli di calcestruzzo per garantire un'ulteriore stabilità strutturale.

Una soluzione durevole

L'edificio, che misura 12.5 m2, vanta 70 m2 di isolamento ROCKWOOL Airrock ND (spessore 20 cm) che coprono l'intero involucro strutturale compreso il piano, la facciata e il tetto, garantendo condizioni termiche ottimali anche nelle temperature sotto zero.

"Le soluzioni durevoli fornite da ROCKWOOL Adriatic migliorano anche la sicurezza antincendio dell'edificio, e contribuiscono a creare una struttura sostenibile che si spera vada a beneficio dei molti avventurieri dello "Skuta Mountain" negli anni a venire", afferma Mehdi Ossor, Business Unit Manager, ROCKWOOL East Adriatic.

Back